KOS - Chi siamo

Il Centro Studi KOS è il frutto dell’incontro di persone provenienti da background differenti: scienze per la salute, scienze umane e arte

Tutti hanno unito le loro forze per contribuire alla realizzazione del concetto di salute come benessere fisico, psicologico e sociale, in conformità con gli standard stabiliti dall’Organizzazione Mondiale della Sanità. Grazie alla combinazione di conoscenze e competenze provenienti da aree diverse, KOS può offrire un approccio integrato e olistico alla salute, che tiene conto della complessità dell’essere umano e dei molteplici fattori che influenzano il benessere.

L’approccio di KOS alla salute si basa sull’idea che il benessere fisico, psicologico e sociale sono strettamente interconnessi e che per raggiungere una salute ottimale, è necessario prendersi cura di tutti questi aspetti. Ciò significa che KOS non si concentra solo sulla cura delle malattie, ma anche sulla prevenzione delle malattie e sulla promozione di uno stile di vita sano. Questo approccio globale si traduce in un servizio completo e personalizzato che si adatta alle esigenze e ai desideri di ogni individuo.

KOS crede nell’importanza di un approccio collaborativo alla salute

Invece di lavorare in modo isolato, KOS collabora con altre organizzazioni e professionisti della salute per garantire che ogni individuo riceva il migliore supporto possibile. Questo significa che KOS è in grado di offrire una vasta gamma di servizi, che vanno dalla consulenza alla terapia, dall’educazione alla promozione della salute.

Il team di KOS è composto da professionisti altamente qualificati e appassionati, con una vasta gamma di esperienze e competenze. Grazie alla loro dedizione e impegno, KOS è in grado di offrire un servizio di alta qualità che tiene conto delle esigenze e dei desideri di ogni individuo. Inoltre, KOS si impegna a mantenere il proprio livello di competenza costantemente aggiornato, partecipando a corsi di formazione e a convegni per rimanere al passo con gli ultimi sviluppi del settore della salute.

In sintesi, KOS è un’organizzazione dedicata alla promozione della salute come benessere fisico, psicologico e sociale, in conformità con gli standard stabiliti dall’Organizzazione Mondiale della Sanità. Grazie alla combinazione di conoscenze e competenze provenienti da aree diverse, KOS offre un approccio globale alla salute, che tiene conto della complessità dell’essere umano e dei molteplici fattori che influenzano il benessere. 

Il team di KOS è composto da professionisti altamente qualificati e appassionati, che si impegnano a offrire un servizio di alta qualità che tiene conto delle esigenze e dei desideri di ogni individuo. KOS crede nell’importanza di un approccio collaborativo alla salute e collabora con altre organizzazioni e professionisti della salute per garantire che ogni individuo riceva il migliore supporto possibile.

La nostra missione

Il Centro Studi KOS (Network of Knowledge on Science, Art and Society)” si prefigge di promuovere la ricerca scientifica negli ambiti afferenti alla salute e benessere secondo l’approccio One Health, nonché la integrazione fra gli ambiti culturali della scienza e dell’arte.

La missione dell’Associazione fa perno sul concetto integrale di salute, intesa come integrazione circolare e fa la persona ed il suo ambiente naturale e sociale, considerando la produzione e l’uso delle risorse materiali e culturali. L’ambiente e le risorse naturali e sociali, pertanto, sono alla base del benessere: dall’aria, all’acqua, al cibo, passando per la cultura, l’arte, la residenza, il paesaggio, e quindi con il contributo necessario delle componenti umanistiche della cultura. Nel contempo, il mantenimento e la promozione del benessere devono tutelare la futura disponibilità di ambiente e risorse salubri, secondo il concetto cardine della sostenibilità.

L’Associazione non ha scopi di lucro e persegue finalità culturali e di utilità sociale, mediante lo sviluppo di progetti, anche attraverso collaborazioni con Enti pubblici e/o privati, nazionali e/o  esteri, finalizzati a:

Attività di studio e ricerca

Organizzazione di eventi

Attività di formazione

Comprese l’istituzione di premi o borse di studio e l’effettuazione di tirocini in collaborazione di altri Enti.

Scarica lo Statuto

Scarica lo statuto dell'Associazione in formato .pdf

Da dove nasce KOS

Kos (Κώς) è l’isola greca dove nacque Ippocrate (forse nel 460 a.C.) e dove sviluppò la prima medicina scientifica del mondo mediterraneo. Ippocrate stabilì l’alleanza tra filosofia e scienza, considerò l’ambiente di vita come il principale determinante della salute e, istituendo una scuola, sottolineò l’importanza di costruire prove e trasmettere conoscenze.

Dai tempi di Ippocrate la scienza ha continuato, spesso faticosamente, ad essere motore di conoscenza e trasformazione nella società e a dialogare con l’arte così come l’arte ha dialogato con la scienza. Gli studi su materiali, proporzioni e prospettive nell’architettura, lo studio dei suoni e la loro percezione nella musica: scienza, arte, ambedue? Galilei e Darwin sono grandi attori di conoscenza e trasformazione e nel contempo tra i migliori scrittori delle loro epoche; in una fase storica forse irripetibile, ma di cui sentiamo l’influsso ancora oggi, scienza e immaginazione si sono mescolate in vertigini creative, con Leonardo da Vinci, Paracelso, Giordano Bruno; la nostra visione del mondo è cambiata con Einstein e Heisenberg, la relatività e la quantistica. Tuttavia, possiamo anche dire che questa sommaria carrellata di grandi nomi ha un valore esemplificativo ma è falsata, perché la scienza, come l‘arte, è un lavoro collettivo composto dalle tecnologie, dalle scuole e dai loro conflitti, dagli errori, dai pregiudizi e soprattutto dalle esigenze della società, -la “committenza”.

E oggi? Biotecnologie e Intelligenza Artificiale, ed insieme ad esse la Crisi Ambientale, modificano scienza, arte e società, quindi la nostra percezione e la nostra azione, prefigurando luci e ombre dell’era dell’Antropocene. Con uno sguardo più all’oggi, le scienze per la salute debbono dialogare fra loro in una visione integrata e quindi “Ippocratica” (la One Health) e debbono più considerare come la conoscenza viene comunicata e come viene percepita, cioè ascoltata e vista.