Wiviamo l’arte

Wiviamo l’arte

Opera d'arte: The Egg Dance, Pieter Aertsen, 1552 Rijskmuseum, Amsterdam

WIVIAMO L’ARTE ha l’obiettivo di far vivere l’arte come esperienza di socialità, apprendimento e divertimento a tutte le persone, di tutte le età, che si trovano in condizioni di ben-essere oppure che vivono disagi psicologici, fisici e sociali.

Uno specifico progetto è dedicato alle persone con sindrome di Williams e viene utilizzato il metodo Visual Thinking Strategies (VTS).  

Il metodo VTS consiste in una discussione di gruppo, guidata da un facilitatore, davanti ad un’opera d’arte, un processo di costruzione del significato dell’opera, che si attiva ponendo tre domande: Cosa sta succedendo in questa immagine? Quali sono gli elementi visivi che possono provare ciò che hai detto? Cos’altro possiamo trovare? Attraverso l’utilizzo delle VTS, l’opera d’arte può essere utilizzata per l’apprendimento e lo sviluppo di competenze quali il problem solving, il pensiero critico e la capacità di lavorare in team. Il metodo VTS viene utilizzato nelle scuole a partire dalla materna fino all’Università, in ogni contesto di apprendimento formale e non formale, nei luoghi di ben-essere e cura.

Il modo in cui il metodo VTS è strutturato favorisce l’accrescimento dell’autostima e il coinvolgimento di studenti, anche con bisogni educativi speciali, che partecipano attivamente all’esperienza. In questo modo è possibile attivare un ambiente sociale e collaborativo di apprendimento. Promuove non solo le competenze e capacità cognitive ma anche quelle emotive e relazioni, le Life Skills, utili al miglioramento della qualità della vita.

Per saperne di più vai al sito Visual Thinking Strategies Italia

Argomenti:

Condividi

Altri eventi

In evidenza

Elena Bozzola, Rino Agostiniani, Laura Pacifici Noja, Jibin Park, Paolo Lauriola, Tiziana Nicoletti, Domenica Taruscio, Giovanni Taruscio & Alberto Mantovani Italian Journal of Pediatrics –...